Tu sei qui

Assistenza ascensori condominio: 3 cose da non dimenticare

Assistenza ascensori condominio: 3 cose da non dimenticare
20 Aprile 2017

Per gli edifici di nuova costruzione con più di tre piani, l’installazione di un ascensore è oggi obbligatoria. Tuttavia, anche nel caso di edifici di vecchia data, l’esigenza di salire e scendere comodamente tra i piani, soprattutto in presenza di bambini e anziani e persone disabili può tradursi presto in effettiva necessità.

Cosa fare per ottenere il miglior risultato senza spese eccessive? Affidarsi a un ottimo servizio di assistenza ascensori condominioGli abili professionisti consiglieranno dimensioni, norme e regole da seguire per installare l’ascensore ideale per il benessere delle famiglie e la struttura dell’immobile.

L’assistenza ascensori condominio raccomanda la normativa da seguire

Quando la scelta d’installare l’ascensore è ormai cosa fatta, è bene considerare il Codice Civile: unica normativa di riferimento dedicata alla definizione delle modalità d’installazione di un impianto elevatore.

Definito come opera a esclusivo uso e godimento di tutti i condomini (articolo 1117), l’ascensore è di proprietà comune all’interno di un condominio e perciò è dovere di tutti i condomini pagarne le spese (a meno che non sia stato definito un uso esclusivo).

Secondo l’articolo 1136, riguardante gli edifici di vecchia costruzione, l’installazione dell’ascensore è decisione dell’assemblea condominiale e perciò scelta condivisa tra la maggior parte dei condomini.

 

Assistenza ascensori condominio quando s’installa un impianto elevatore

Scegliere di installare un ascensore risponde alle esigenze motorie e ai problemi fisici che i condomini possono riscontrare all’interno dell’edificio.

Il proposito di eliminare le barriere architettoniche, quindi, batte qualsiasi ricorso. La Corte di Cassazione, infatti, può sostenere coloro in difficoltà approvando il progetto d’installazione ascensori richiedendo una maggioranza di 1/3 dei condomini (invece che 2/3 come in tutti gli altri casi). Se la maggioranza non dovesse essere raggiunta, l’installazione dell’ascensore può essere sostituita da un montascale per disabili o un servo scala per anziani.

L’installazione di un impianto elevatore è da considerarsi un’innovazione per la struttura dell’immobile, a cui si accompagna la necessità di capire il costo e la ripartizione delle spese tra i condomini partecipanti. In sede di assemblea condominiale è perciò d’obbligo chiarire qualsiasi aspetto o punto in sospeso.

 

Progetto e dimensioni consigliate dal servizio d’assistenza ascensori condominio

Come si progetta l’ascensore ideale? Ci si può affidare al decreto n. 236,1989 che distingue tra edifici nuovi, residenziali o con altra destinazione d’uso, e preesistenti.

A ogni tipologia di edificio infatti corrispondono determinati criteri e regole riguardanti le dimensioni, l’apertura, il pianerottolo di riposo esterno alla cabina. Inoltre, è richiesta l’installazione di un allarme sonoro, uno di segnalazione al momento dell’arrivo al piano e una luce di sicurezza.

 

Un ottimo servizio di assistenza ascensori condominio risponderà a tutte queste esigenze!

Chi Siamo

Da oltre vent’anni Overlift Ascensori si occupa della progettazione, vendita, installazione, manutenzione e riparazione di ascensori, montacarichi, piattaforme elevatrici, servo scale e di tutte le tipologie di impianti elevatori a Bergamo, MilanoBrescia e provincia, in ambito civile e industriale, privato e pubblico. 

Dove siamo

Overlift Ascensori S.R.L.

  • Via Don Mazza 8/A, 24020 Gorle (BG)
  • Tel. 035.667545
  • Fax. 035.3056525
  • info@overlift.it

Contattaci

Per urgenze o un contatto diretto
non esitare a chiamarci allo

035.667545